lunedì 19 gennaio 2015

Paul Eluard - Per un attimo di lucidità



Paul Eluard

Per un attimo di lucidità





I rapaci
A bere
Il sangue placido
Il sangue ghiotto
Le malvestite dall'abito di fiamme
Devastazione delle malie
Dei sorrisi alla lancia delle toelette
Agli scudi del fronte leggero
Della bufera

Tutto è concesso
Al convegno degli aloni
Alla passeggiata senza speranza
Innumerevoli turbini
Sui seni scoperti.

Morti disumani
Oblio
Morti invisibili
Cieca pupilla imperitura
Parente di ciò che dovrebbe vedere
Una nube le svela
La notte nata senza lei.

A bere
La luce in fondo a una serratura.




Paul Eluard (Parigi 1895 - Charenton le Pont 1952), il suo vero nome era Eugene Grindel, è stato uno dei maggiori esponenti del surrealismo ed ha raggiunto il vertice della popolarità con "Poésie ininterrompue". Anche se di salute cagionevole partecipò alla prima guerra mondiale; successivamente aderì ai movimenti di avanguardia ed in un secondo tempo aderì al gruppo surrealista. 







Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.