martedì 22 gennaio 2013

Nicole Dark - intervistata da Tom Ferretti



Mercoledì 23 gennaio 
alle ore 23.00 circa
potremo ascoltare in diretta
 la calda voce di
 Nicole Dark 
al Buonasera con Emanuel
su radio l'isola che non c'è






Come già molti sanno, al BUONASERA CON EMANUEL, si trattano argomenti di un certo spessore, questa settimana si parlerà di "ANORESSIA dove nasce e come affrontarla" un tema assai scottante perchè coinvolge moltissime persone e le cause sono ancora semisconosciute ai più!



Una prima parte del buonasera con Emanuel assai interessante quindi!...ma alle 23.00 ecco che la nostra amica Nicole Dark verrà intervistata dal simpaticissimo Tom Ferretti e chiaramente anche da Emanuel!





Nicole Dark è una splendida scrittrice di romanzi thriller che si sta facendo conoscere in modo molto positivo sia per il suo particolare modo di tessere le sue storie sia perchè è una donna straordinaria, dalla vita sconquassata dagli eventi....forse è questo che la rende così particolare?




Comunque sia.....mercoledì 23 gennaio alle ore 23.00 avrete l'onore di sentirla in diretta, intervistata da Tom Ferretti (anche lui un bel pezzo di personaggio....) !!!

Ci parlerà del suo essere?

Ci parlerà della sua volontà di scrivere?

Ci parlerà ...di cosa?

....non si sa, gli addetti ai lavori tengono la bocca "cucitissima" quindi Cari Amici .......



per seguire la trasmissione accendi la tua radio:

Radio l'Isola che non c'è 
frequenza 91.300 Fm da Cotronei in prov. di Crotone
e sul web:





potrai anche seguire la trasmissione "Buonasera con Emanuel" 
da una delle radio partner:







Nicole Dark, scrittrice di romanzi a carattere sociale, senza mai abbandonare la suspense del thriller con epiloghi inaspettati!

Leggi il suo ultimo capolavoro "Ciao, Cappuccetto Rosso!" potrai acquistarlo cliccando qui [leggi il libro]










domenica 20 gennaio 2013

C.I.A.T.D.M. FIACCOLATA PER LA PICCOLA HOUDA EMMA






Sabato 26 gennaio, alle ore 20:30 
ci sarà una FIACCOLATA 
per la piccola Houda Emma
presso la piazza Giordano Bruno a Velasca di Vimercate (MB)


La fiaccolata è organizzata dall'associazione VELASCATTIVA

E' un evento aperto a tutti, quindi chi lo desiderà potrà partecipare!


Il C.I.A.T.D.M. parteciperà a tale iniziativa e per chi ancora non avesse potuto accedere alla petizione pomossa per la piccola Houda Emma, potrà farlo in questa occasione!

Già da tempo il C.I.A.T.D.M. (coordinamento internazionale associazioni per la tutela dei diritti dei minori) si sta occupando di questo gravissimo caso, della bimba Houda Emma rapita dal padre e porta in Siria, paese dilaniato dalla guerra civile.

Il Governo Italiano deve ricordare che HOUDA EMMA è CITTADINA ITALIANA e come tale va difesa e protetta e salvata da tale situazione di estremo pericolo!











venerdì 11 gennaio 2013

C.I.A.T.D.M - Houda Emma e la guerra civile in Siria



La guerra civile in Siria in corso è un conflitto iniziato verso marzo del 2011  con dimostrazioni pubbliche di forze che si oppongono al governo, non starò certamente qui a raccontare di questa atroce situazione di cui molti media fanno finita o vorrebbero far finta che "non esiste" perchè troppo scomoda...perchè troppi interessi da celare...ma questo è un'altro discorso....



Quello che mi preme sollecitare è un fatto che molti forse ancora ignorano:
 la piccola Houda Emma, una bimba ITALIANA sequestrata e portata in questo paese dilaniato dalla guerra civile dal padre è ancora lì!

Le autorità italiane stanno facendo qualche cosa? si stanno ricordando che la piccola è una cittadina italiana? e che avrebbe bisogno di tutta la protezione che generalmente i cittadini italiani dovrebbero godere di quando subiscono delle ingiustizie o delle violenze?

Strane domande in questo periodo in cui tutti noi cittadini italiani siamo considerati peggio ....del peggio: solo carne da macello!




Ma penso che la sensibilità di molti possa URLARE con noi HOUDA EMMA DOVE SEI? 



Perchè la piccola, ribadisco, sequestrata e portata in Siria dal padre è lì in mezzo ad una guerra che NON le appartiene, sarà ancora viva? o è stata lasciata al suo destino da un padre nettamente indegno? perchè un padre quando ama il proprio cucciolo non lo porta in mezzo alla tempesta ma cerca di tenerlo al riparo da ogni brutalità!

...e qui non vado oltre a fare considerazioni perchè diverrei pesante.

HOUDA EMMA DOVE SEI?


C'è qualcuno che si può interessare di questa PICCOLA CITTADINA ITALIANA ?

Una CITTADINA ITALIANA ribadisco!

Certo....figlia di un "dio minore" a quanto pare perchè pochi si stanno occupando della sua situazione!

La madre, una donna molto coraggiosa, cerca di fare tutto il possibile per avere almeno notizie della sua piccina sottratta così brutalmente e violentemente....ma di risposte ve ne sono ben poche...


......eppure quante "belle personcine" son state liberate da luoghi di guerra.....pagando riscatti o mandando militari.....ricordate?

Non lasciamo  Houda Emma sola ve ne prego, non lasciamo che il ricordo di lei si affievolisca, facciamo sentire la nostra voce, facciamo in modo che CHI DI DOVERE si occupi di lei......e ribadisco lei non è figlia di un dio minore per cui non ci si può interessare della sua situazione!


grazie







domenica 6 gennaio 2013

MAURIZIO RUSSO - Afrodite



Afrodite (dea dell'amore)



Poesia dedicata (chiaramente) all'universo femminile, la quale assoluta bellezza è il monito per guardare il mondo con altri occhi, passionali e decisi che la bellezza delle cose mancate resterà sempre nella nostra memoria




Afrodite

Ti sono debitore
dea dell'amore.

Dei tuoi vuoti riflessivi
coscienti del nulla
che ci attraversa
quando siamo vivi.

E senza ostentare
che nel tuo sguardo
immenso mare,
da naufrago
il mio tempo
voglio consumare.

Ti devo tutto
dea della bellezza,

il tuo esitare
va ben oltre
la timidezza,
è consolidata tristezza,
è ignorata amarezza,
e lascia solo la tara
di un'esistenza
rara.



Mi chiamo Maurizio Russo, scrivo da un po di anni ed anche se provengo da un territorio socialmente difficile, o più precisamente impegnativo come Casal di Principe, ho iniziato a scrivere per chiarirmi con me stesso prima che con gli altri. Ho preso così gusto all'opera di scrittura, quindi a lavorare agli scritti prestando attenzione alla forma estetica al di la dei concetti espressi. Non so dare indicazioni accademiche per il genere delle mie poesie, scrivo d'istinto, e per tanto accetto ogni genere di critica sulle mie pubblicazioni.

Collaboro da tempo con Radio l'Isola che non c'è sia nella lettura delle mie poesie che dando ampio spazio a questo tema assai affascinante!


Buona lettura ai frequentatori di queste pagine e se vi parrà il caso: 
fatemi sapere la vostra!!!

vinci995@libero.it